Formazione

Progettare il turismo territoriale. Governance e sviluppo turistico negli ambiti territoriali trentini

ottobre 2014
Aule di tsm - via Giusti , 40 - TrentoVedi mappa

A quattro anni dall'entrata in vigore della legge provinciale 14/2010 di riforma della promozione turistica del Trentino, il turismo della provincia dimostra segnali di salute, ma anche elementi di preoccupazione per il futuro. Nei prossimi anni le organizzazioni del turismo dovranno operare in modo più efficiente per fare fronte alla contrazione di risorse pubbliche disponibili e confrontarsi con le nuove sfide del turismo: internazionalizzazione, tecnologia, nuovi mercati.

Per affrontare questo cambiamento è importante investire nella formazione degli addetti e dei manager turistici, ma anche diffondere una cultura dell'innovazione e del cambiamento sia in coloro che già operano nel turismo che in coloro che stanno indirizzando la propria carriera professionale verso questo settore.

SMTC intende quindi proporre un'occasione formativa che da un lato fornisca un quadro conoscitivo del sistema della promozione e del marketing turistico-territoriale da un punto di vista organizzativo e dall'altro presenti metodi e strumenti per impostare correttamente percorsi di sviluppo sostenibile del turismo.

A differenza delle edizioni passate del corso, centrate sul processo di riforma del turismo, l'edizione 2014 di questo corso sposta il focus sulla progettazione dell'offerta turistica.

Destinatari

Il percorso formativo si rivolge ad un massimo di 25 giovani, attualmente occupati in imprese legate al turismo (strutture ricettive, agenzie di comunicazione, agenzie di promozione turistica territoriale) o che stiano effettuando studi riguardanti il turismo e lo sviluppo territoriale. 

Contenuti

Il percorso si concentrerà in particolare sull'organizzazione della promozione turistica e sugli aspetti nodali del processo di costruzione del prodotto turistico.
Il percorso di formazione avrà una durata di 31,5 ore e si svolgerà nei giorni 9, 10, 29, 30, 31 ottobre 2014.

 

Giovedì 9 ottobre 2014

9.00 - 12.30
Il sistema turistico trentino: architettura, ruoli, funzioni, marchio
docente:
Paolo Grigolli, direttore della Scuola di Management del Turismo, tsm

13.30 - 17.00
I numeri del turismo Trentino: dati, indicatori, prospettive
docente:
Gianfranco Betta, direttore dell'Uff. politiche turistiche della Provincia di Trento

 

Venerdì 10 ottobre 2014

9.00 - 12.30
Valorizzare l'offerta di un territorio e costruire il prodotto turistico territoriale
docente:
Alessandro Bazzanella, formatore e consulente, Scuola di Management del Turismo, tsm

13.30 - 17.00
Ripensare il territorio turistico e sviluppare la destinazione
docente:
Umberto Martini, professore di marketing, Università degli Studi di Trento

 

Mercoledì 29 ottobre 2014

9.00 - 12.30
Il digital customer journey nel turismo
docente:
Chiara Bille, responsabile comunicazione dell'Azienda per il Turismo Rovereto e Vallagarina

13.30 - 17.00
Il ruolo di Trentino Marketing nella promozione della marca Trentino e le strategie di valorizzazione dei prodotti
docente:
Elisabetta Zanella, Area strategia e sviluppo prodotto, Trentino Marketing

 

Giovedì 30 ottobre 2014

9.00 - 12.30
Portare il prodotto sul mercato: il caso della Val di Fiemme
docente:
Bruno Felicetti, Direttore dell'ApT Fiemme

13.30 - 17.00
Costruire reti territoriali per dare solidità al prodotto turistico. Le iniziative dell'Apt Valsugana, Lagorai, Terme, Laghi
docente:
Luca d'Angelo, direttore dell'ApT Valsugana, Lagorai, Terme, Laghi

 

Venerdì 31 ottobre 2014

9.30 - 13.00
Elaborazione del percorso e rilancio
docenti:
Alessandro Bazzanella
, formatore e consulente, Scuola di Management del Turismo, tsm
Paolo Grigolli
, direttore della Scuola di Management del Turismo, tsm

Iscrizione

In caso di un elevato numero di richieste di partecipazione e superiore a 25 unità, tsm si riserva di attivare un processo di selezione.
La selezione dei partecipanti al percorso avverrà sulla base della verifica dei curriculum vitae dei candidati e attraverso un colloquio motivazionale condotto da collaboratori della Scuola di Management del Turismo.
Obiettivo del processo di selezione è individuare un gruppo di partecipanti con adeguate conoscenze e competenze in ambito turistico-manageriale. 
Per definire la graduatoria finale il processo di valutazione dei candidati si baserà sui seguenti criteri:

  • la laurea del candidato, preferibilmente in materie turistiche
  • le esperienze del candidato in ambito turistico (collaborazioni professionali, partecipazione ad altri seminari, attività di studio e ricerca)
  • la conoscenza delle lingue straniere