Formazione

inVENTIve/i - formazione bibliotecari 2020 - infanzia e adolescenza

Formazione per bibliotecari del Sistema Bibliotecario Trentino che si dedicano alle sezioni di Letteratura per l'infanzia e l'adolescenza.

Contenuti

Ogni anno solare, una parola-simbolo identifica una specifica della professione bibliotecaria nel campo della Letteratura per ragazzi. Il valore semantico del vocabolo, anche nelle sue accezioni più ampie, orienta le scelte formative annuali, in maniera da evidenziare piste di riflessione e di condivisione di buone pratiche, valorizzando peculiarità e unicità del mestiere.
Il progetto formativo straLUNATE/I si concluderà il 26 marzo 2020 con l'allestimento di una mostra di illustrazione che ripercorre gli incontri di aggiornamento svolti nel 2019. Contemporaneamente, il 27 marzo 2020 si aprirà il nuovo progetto formativo, denominato inVENTIve/i.

La parola chiave che orienta il 2020 rispecchia una visione della professione bibliotecaria capace di quotidiane dosi di “immaginazione”, “ideazione” e “fantasia” per cavalcare le difficoltà, i vincoli, gli imprevisti con ostinazione e caparbietà inventiva.
La parola inVENTIve/i si muove tra la “fantastica” capacità di Gianni Rodari (del quale ricorrono nel 2020 i cent'anni dalla nascita) di guardare oltre l'ovvio e il quotidiano grazie alla sua fervida e geniale immaginazione, e la “fantascienza” ideata da Isaac Asimov (anche del quale ricorrono i cent'anni dalla nascita), che nelle sue opere prefigura e connette mondi lontani e diversi, trovando senso nel non senso.
Gianni Rodari e Isaac Asimov associati nella parola inVENTIve/i per evidenziare, in maniera traslata nella professionalità bibliotecaria, la fervida, stravagante e imprevedibile immaginazione, sia per quanto riguarda le modalità operative sia per le conoscenze editoriali che devono intrecciare saperi personali e bisogni dell'utenza in un risultato efficace e qualitativamente rilevante.

Le azioni formative del 2020 sono orientate a promuovere l'essere:


• inVENTIve/i nel saper interrogare senza pregiudizi e stereotipi gli albi illustrati per bambini 0-6 anni, scoprendo piste bibliografiche inedite e ideano percorsi innovativi sempre pronti a rispondere all'attualità (seminario di approfondimento: Leggere senza stereotipi);

• inVENTIve/i nella capacità di riflettere con immaginazione sulle potenzialità dei libri in rapporto agli utenti e ai bisogni in continuo cambiamento (workshop bibliografico: L'Arca di Noè);

• inVENTIve/i nel conoscere uno specifico genere letterario che ha saputo prefigurare mondi altri per parlare di noi (corso di formazione: Immaginari futuri? La fantascienza nei libri per ragazzi e giovani adulti);

• inVENTIve/i nella promozione di libri per bambini e ragazzi che mettono al centro l'uso immaginativo, libero, fantastico e poetico delle parole (convegno: Parole e immagini in circolo. L'invenzione poetica da Rodari a oggi).

La parola-simbolo, inVENTIvi/e, evidenziando uno specifico aspetto della professionalità bibliotecaria nel campo della Letteratura per l'infanzia e l'adolescenza, si concretizza nelle seguenti azioni, che a loro volta si rispecchiano in un singolo momento formativo:

• guardare - seminario di approfondimento
• riflettere - workshop bibliografico
• prefigurare - corso di aggiornamento
• inventare - convegno
• interpretare - mostra conclusiva finale

Il programma formativo è legato anche alla promozione e valorizzazione del mestiere di illustratore: ogni anno un autore di immagini “illustra” il senso del progetto con l'elaborazione di alcune tavole che saranno pubblicate sul Report conclusivo dell'attività formativa ed esposte nelle vetrine della Galleria del Palazzo Europa di via Romagnosi; poi le illustrazioni potranno "viaggiare" nelle sedi bibliotecarie del Sistema trentino che ne faranno richiesta.

Un anno dunque dedicato alla figura dei bibliotecari inVENTIve/i delle Sezioni Ragazzi delle Biblioteche trentine, quali professionisti capaci di inventare, immaginare e perseguire modalità e strumenti sempre nuovi ed efficaci nei confronti delle persone alle quali si rivolgono per promuovere il libro e la lettura.

Documenti disponibili: